Incontrare l’altro 8° Edizione 2015

Incontrare l’altro

(8.a edizione)

Incontrare l’altro 2015 Regolamento

incontrarelaltro9

PROGETTO VOLONTARIATO

Associazione GOCCE DI VITA-onlus

L’Associazione GOCCE DI VITA-ONLUS, in collaborazione con il Liceo “C. Lorenzini” di Pescia, anche per l’anno scolastico 2014-2015, realizzerà il progetto “Volontariato” con la finalità di:

  • favorire l’incontro e il dialogo fra le realtà di solidarietà presenti sul territorio e il mondo degli studenti;

  • favorire lo sviluppo della solidarietà;

  • favorire la promozione del volontariato;

  • proporre agli studenti un percorso formativo che li renda capaci di potenziare la loro sensibilità nei confronti dei più svantaggiati.

L’iniziativa prevede:

  • l’organizzazione di incontri – dibattito per le classi prime, alle quali vengono presentati i progetti realizzati nella regione di Tambobamba in Perù, attraverso il commento a immagini e video prodotti dagli stessi volontari, che periodicamente si recano in Apurimac per controllare e seguire le varie attività;

  • Il coinvolgimento degli studenti di tutto l’Istituto, che sono invitati a produrre in italiano, illustrare e poi tradurre in spagnolo, una fiaba per bambini e adulti, che aiuti nella riflessione sui fondamentali valori dell’esistenza.

Titolo del progetto: C’ERA UNA VOLTA … Fiabe di tutti i colori

Potranno presentare il loro lavoro studenti minorenni e/o maggiorenni, singolarmente o a gruppi.

Ogni racconto dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  • max 10 pagine A5

  • scrittura: Times New Roman

  • carattere: 14

  • immagini: a cura degli studenti che scrivono il racconto o di altre sezioni dell’Istituto, saranno fornite illustrazioni inerenti al testo su appositi fogli A5, carta bianca, separati dallo scritto.

L’elaborato dovrà essere originale e adatto ad un pubblico ampio, fiabe per grandi e piccini, che abbiano messaggi e valori da trasmettere; parole di riferimento per la stesura dei racconti: colori – natura – libertà – fratellanza – pace.

I lavori dovranno essere consegnati entro sabato 7 Marzo 2015, o agli insegnanti di riferimento o direttamente all’Associazione (Via di Quarrata 6, 51010 Uzzano – PT – tel. e fax: +39 0572 444638) e saranno sottoposti al giudizio insindacabile di una commissione mista costituita da docenti e da membri dell’Associazione GOCCE DI VITA-onlus.

. Gli autori dovranno far pervenire, nel termine temporale sopra indicato, i loro elaborati o agli insegnanti di riferimento o direttamente all’Associazione (Via di Quarrata 6, 51010 Uzzano – PT – tel. e fax: +39 0572 444638), in plico chiuso (privo dell’indicazione del mittente per garantire l’anonimato) nel quale sarà inserita una busta, chiusa a sua volta, contenente il titolo dell’opera, i propri dati (nome, cognome, scuola, classe, sezione ed indirizzo di studio) ed una dichiarazione (sottoscritta dai genitori o dall’esercente la patria potestà secondo il modello allegato nel caso di minori) attestante la volontà di concedere all’Associazione la proprietà letteraria ed artistica dell’opera con concessione del diritto di sfruttamento ed utilizzazione a fini sociali dell’opera stessa

Le fiabe più significative verranno raccolte in un unico volume e poi stampate, pubblicate e vendute per raccogliere fondi da destinare all’Associazione stessa, affinché possa portare a compimento i vari progetti in fase di realizzazione in Perù. Le migliori fiabe verranno anche tradotte in spagnolo da studenti dello stesso Istituto, che a titolo personale/di gruppo o di classe si rendano disponibili a farlo.

Nel mese di Maggio, poi, in data da definire, ma che sarà comunque comunicata alla Scuole ed ai ragazzi partecipanti almeno un mese prima, sarà organizzato un evento conclusivo e saranno istituiti dei punti vendita presso centri commerciali e piazze, oltre che all’interno della scuola. Gruppi di studenti daranno liberamente la loro disponibilità per l’istallazione dei banchi e per la vendita dei libri.

** A tutti i partecipanti sarà consegnato un attestato, che potrà essere tenuto in considerazione ai fini dell’attribuzione del credito scolastico, per gli alunni del triennio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *